Documento senza titolo
 
   
 
 
 
 
 
   
 
 
 


Italia Benessere - Elenco prodotti

Menu
  :: Catalogo
     
  :: PhotoGallery
     
  :: VideoGallery
     
  :: GuestBook
     
  :: Download
     
:: Area Riservata
 
  :: Contatti

NewsLetter

Iscriviti Cancellati


 



Italia Benessere - Articolo: APPROFONDIMENTI SUGLI EFFETTI CURATIVI


APPROFONDIMENTI SUGLI EFFETTI CURATIVI

 

Gli effetti curativi del campo magnetico a bassa frequenza a impulsi (NPMP)

 

Effetto antidolorifico (analgesico) – L’NPMP, grazie all’induzione, genera corrente nelle fibre nervose, che causano il blocco del passaggio del dolore dal punto interessato, attraverso il midollo spinale, fino ai centri nervosi.

Di conseguenza e grazie ad alcuni altri meccanismi (l’aumento di produzione delle endorfine, la soppressione dell’infiammazione e dei gonfiori, il miorilassamento) il dolore viene soppresso.

La rimozione maggiorata delle endorfine e la regolazione dello spostamento degli ioni di calcio, attraverso la membrana delle cellule, partecipano anch’esse alla vasodilatazione, all‘effetto analgesico ed al rilassamento.

Dopo l’applicazione dell’NPMP e stata verificata un’attività maggiorata della lattico deidrogenasi nei muscoli esposti (condiziona la degradazione dell‘acido lattico, che irrita i ricettori nervosi e causa il dolore).

Un effetto particolarmente buono contro il dolore gli apparecchi Biomag lo hanno mostrato sulle sindromi dolorose radicolari (delle radici) e pseudoradicolari (sciatalgie, compressione dei nervi di varia natura).

L’effetto antidolorifico è il principale per cui la magnetoterapia viene utilizzata dalla maggior parte delle persone.

Una vasta gamma di utilizzo contro le malattie degenerative dell‘apparato motorio, per gli stati post-traumatici e post-operazione.

 

Effetto miorilassante (rilassa lo spasmo/i crampi) – rilassamento dei muscoli – per effetto dell’NPMP si accelera l’eliminazione dei metaboliti acidi (migliore perfusione, attivita maggiorata della lattosi dei drogenasi) che causano l’irritazione dolorosa nei muscoli e nei punti con infiammazione cronica.
I dolori si attenuano e si rilassano gli spasmi muscolari dolorosi (le contrazioni).
Inoltre e stato verificato un notevole rallentamento delle trasmissioni nervose nelle gambe degli sportivi – anche questo effetto e parte del miorilassamento (rilassamento dei muscoli).
L’effetto miorilassante degli apparecchi della gamma Biomag per i muscoli della schiena (muscoli paravertebrali trasversali che circondano la spina dorsale), attenua vari disturbicome per es. il torcicollo, il mal di testa, le vertigini, i disturbi dell’udito, la limitazione motoria, i dolori agli arti, ecc.
L’effetto miorilassante nei muscoli lisci attenua il dolore in caso di coliche ed il rilassamento dei muscoli e la condizione indispensabile durante la cura di tutti gli stati dolorosi dell‘apparato motorio.
 
Effetto contro gli edemi (contro i gonfiori) - l’accelerazione del metabolismo dopo l’applicazione dell’NPMP permette un assorbimento più veloce dei gonfiori e agisce nella zona interessata anche l’effetto antidolorifico e antinfiammatorio.
Gli applicatori dell‘apparecchio Biomag vanno sistemati sul punto afflitto (per es. dopo lo slogamento della caviglia). Dopo ripetute stimolazioni, della durata di 30 - 45 minuti, 3 volte al giorno, possiamo ottenere un notevole attenuamento del dolore e del gonfiore.
E' possibile sfruttare l’effetto contro i gonfiori e contro le infiammazioni anche per il catarro delle vie respiratorie, le infiammazioni delle cavita, delle gengive, per il raffreddore allergico,ecc.
 
Vasodilatazione (miglioramento dell’irrorazione sanguigna) – L’NPMP influisce sulla polarizzazione dei globuli rossi, grazie alla carica positiva. Agisce contro il cosiddetto rouleaux di eritrociti, causa la loro dispersione e quindi aumenta la superficie capace di legare l’ossigeno. Il sangue che passa nel campo magnetico creato ha una maggiore capacita` di legare l’ossigeno (migliore ossigenazione).
La polarizzazione dei globuli influisce sul tono muscolare delle vene, delle arterie e dei capillari - questi si dilatano (vasodilatazione) cosi` da avere un perfetto nutrimento di sangue ossigenato e sostanze nutritive e l‘eliminazione
delle sostanze tossiche fuori dalle cellule. Aumenta notevolmente la pressione parziale dell‘ ossigeno.
L’NPMP influisce in modo positivo sulla plasticita` dei globuli. I globuli piu` flessibili si adattano meglio agli “ostacoli” nella circolazione del sangue. Per effetto dell’NPMP diminuisce contemporaneamente il rischio di creazione delle trombosi. Grazie all’NPMP viene attivato il nervo parasimpatico e l’efflusso di Ca2+ ioni, questo causa il rilassamento dei muscoli delle vene (prima di tutto degli sfinteri precapillari) e successivamente la vasodilatazione.
Tutto questo influisce sull‘armonizzazione dell‘attivita` cardiaca, sulla circolazione e sulla pressione del sangue. L’NPMP si manifesta positivamente anche nelle forme leggere di malattie ischemiche del cuore e degli arti, per la cura degli ascessi tibiali ostinati e per tutti i difetti dell’irrorazione del sangue. Non si creano i canali delle vene gia` chiuse ma si allarga notevolmente il flusso collaterale nella cute e nei tessuti muscolari.
L’effetto vasodilatante e` opportuno per tutte le malattie del sistema vascolare che rendono difficile la circolazione del sangue ossigenato – cioe` per i problemi ischemici degli arti, del cuore e del cervello, dovunque l’ossigeno possa aiutare a curare e migliorare la funzione dei tessuti e degli organi, e nello stesso tempo ha effetto antinfiammatorio.

 

Accelerazione della guarigione e della rigenerazione – e` stata provata per le ossa e i tessuti molli, ed e` dovuta alla irritazione non specifica della membrana citoplasmatica, dove viene attivata la catena metabolica. Il suo punto chiave e` il cambio del rapporto cAMP/cGMP ed inoltre la maggiore attivazione degli osteoclasti nel caso della guarigione delle ossa. L’NPMP accelera notevolmente la guarigione, attiva la creazione di tessuti nuovi (costituzione veloce dei tessuti ossei e calcificazione) ed aumenta la sensibilita` al paratormone. Il campo magnetico a bassa frequenza a impulsi e` utilizzato per la guarigione delle fratture, delle pseudoartrosi (articolazioni false), per bloccare le endo-protesi allentate e dolorose. Sotto l’influenza dell’NPMP aumenta il livello di proteoglicani nella cartilagine del 22 % (secondo Chvojka), che permette la guarigione e la rigenerazione della cartilagine, sulla quale si puo` agire molto raramente ed in modo molto limitato. L’accelerazione della guarigione e` stata provata non solo sulle ossa ma anche sui tessuti molli. Gli apparecchi della gamma Biomaginfluiscono in modo positivo sulle infiammazioni sterili (malattie reumatiche) ma anche sulle infiammazioni microbiali e sulla loro guarigione. Inducono una maggiore attivita` fagocitale, compresa la produzione di superossido, che reprime la flora microbiale ma puo` essere anche fonte di peggioramento dello stato dei reumatici, durante le prime applicazioni. L’attivazione successiva di superossidismutasi causa il rilassamento e il graduale miglioramento. Risultati particolarmente significativi sono stati ottenuti per le sindromi radicolari (delle radici) e pseudoradicolari (sciatalgie, compressione dei nervi di varia natura).

L’effetto curativo e rigenerativo e` un insieme di effetti parziali e contribuisce alla capacita` naturale dell‘organismo di guarire e rigenerarsi.

 

 

Effetto disintossicante (di pulizia) – influisce sull‘intensita` del metabolismo –
l’NPMP (il campo magnetico a bassa frequenza a impulsi) passa regolarmente 
attraverso il tessuto interessato, cioe` attraverso ogni cellula, e induce una 
corrente elettrica di bassa intensita`. Si modificano i potenziali superficiali 
delle cellule, la permeabilita` delle membrane cellulari, aumenta l’irrorazione 
sanguigna, l’ossigenazione, il trasporto e la circolazione delle sostanze nutritive 
e migliora l‘eliminazione dei prodotti del metabolismo dai tessuti interessati –
presupposto fondamentale di ogni processo curativo.
 
Il metabolismo piu` intenso, l’eliminazione e la disintossicazione dei prodotti 
del metabolismo sono l’inizio di tutti i processi curativi e rigenerativi. Per es. 
utilizzare l’apparecchio Biomag sulla zona del fegato stimola le funzioni del 
fegato e rende piu` efficaci i processi di disintossicazione di tutto l’organismo.
Gli effetti locali si ottengono applicando l’applicatore sulla zona problematica
– il muscolo, l’articolazione, la spina dorsale, ecc. Utilizzando l’applicatore 
piccolo otteniamo un effetto locale piu` forte, grazie ad una maggiore induzione. 
Utilizzando l’applicatore con una superficie di applicazione maggiore, 
otteniamo, anche con l’induzione piu` bassa, un effetto metabolico piu` positivo 
per tutto il corpo. Questo effetto si manifesta in modo positivo su tutta una 
serie di di malattie e patologie. 
Per es. per le malattie metaboliche, come il diabete o la gotta, per la rigenerazione 
dei tessuti dopo le infezioni – infiammazione del fegato, mononucleosi,
 
danneggiamento tossico dei tessuti. Ma anche per gli eczemi ed altre allergie.

 

 
 
 

 

 

 


 


 
Italia Benessere - - P.iva 07492280636